Navigazione veloce

Saluti della Dirigente Sandra Fabiani

È arrivato il giorno! Non so quante volte l’ho anticipato con il pensiero e ora il momento si è fatto presente.

Desidero rivolgere a tutti un sentito, affettuoso e riconoscente saluto per quello che questi sette anni di vita (sì di vita!) sono stati.

Il primo profondo ringraziamento va allo Staff dei miei collaboratori senza i quali non sarebbe stato possibile gestire la scuola, in particolare negli ultimi due anni con il carico di lavoro dato dalla reggenza.

Voglio poi salutare con affetto tutti voi insegnanti, perché con voi ho condiviso gli aspetti fondamentali della mia attività, delle situazioni più soddisfacenti a quelle un po’ più faticose, dalla condivisione profonda e dai successi ottenuti ai momenti di scambio e di confronto anche acceso, fasi tutte importanti comunque per conoscersi, rispettarsi sempre e per crescere imparando gli uni dagli altri. La mia passione nell’affrontare il lavoro si è incontrata con la vostra e insieme abbiamo costruito relazioni significative, per creare contesti adeguati alla formazione dei nostri bambini e ragazzi.

Voglio dire a tutti voi di continuare a sentirvi sempre orgogliosi di essere docenti, poiché il vostro non è semplicemente un lavoro, ma una funzione potenzialmente rivoluzionaria: quella di avere in mano gli strumenti per cambiare la società attraverso l’istruzione e la formazione degli alunni, dando loro la possibilità di vivere esperienze di senso e di crescita, sviluppando fiducia in loro stessi, nelle loro diverse potenzialità e nel positivo ruolo che ciascuno potrà avere nella società che sapranno costruire. 

Un saluto e un augurio di felice inizio della vita da pensionata alla “mia” cara DSGA, che ho avuto modo di apprezzare per le qualità professionali, per la collaborazione  continua e soprattutto per la disponibilità infinita verso tutti, da me ai docenti, dal personale ATA ai genitori.

La mia grande riconoscenza va inoltre al personale amministrativo e ai collaboratori scolastici, per il fondamentale apporto al funzionamento della scuola. Vorrei qui esprimere, come ho già fatto molte volte, la mia stima per la vostra professionalità e per la volontà e la capacità di aggiornamento delle competenze sempre più complesse oggi richieste, ma soprattutto vorrei dirvi che per me in questi anni siete stati una certezza, una “scuola-famiglia” e che non c’è stato giorno in cui non sia venuta a scuola con il sorriso, sapendo che avrei condiviso con voi le mie giornate di lavoro.

Non dimentico di rivolgere il mio saluto al Consiglio d’Istituto, ai Presidenti che si sono succeduti e alla Presidente in carica, con cui ho lavorato in piena sintonia. 

Lo stesso saluto e ringraziamento va a tutte le componenti del territorio, in primis al Comune di Vezzano, e poi ai Servizi sociali e alle Associazioni, essenziali per la realizzazione di un percorso formativo aperto al mondo, a partire dalla realtà circostante.

Il mio pensiero e il mio ringraziamento vanno inoltre alle famiglie degli alunni.

Senza la vostra presenza, partecipazione e collaborazione nel percorso di crescita e formazione dei ragazzi, la scuola, da sola, difficilmente potrebbe ottenere i risultati attesi. Il mio augurio è quindi quello di continuare a svolgere il vostro ruolo di genitori con efficacia, equilibrio e serenità di rapporti, consapevoli che gli ostacoli, che talvolta tutti incontriamo, si possono affrontare insieme con fiducia e ascolto reciproci.

Ai bambini e ai ragazzi un grande in bocca al lupo per l’anno che sta per iniziare e l’augurio di un futuro sereno e gioioso, con l’affetto di sempre, ricordando che la cura educativa e la ricerca delle risposte ai bisogni formativi di ciascuno sono state sempre il faro del mio agire professionale.

E infine faccio i miei migliori auguri di buon inizio della carriera dirigenziale e di buon anno scolastico al Prof. Marcello Lupo, nuovo Dirigente scolastico dell’Istituto dal 1 settembre 2019. 

Vi abbraccio tutti, certa che saprete continuate il vostro cammino nella scuola e nella vita con l’impegno e la determinazione di sempre.

Sandra Fabiani

saluto-ds.docx

 

 

 

Non è possibile inserire commenti.